salta al contenuto

Magistrati e competenze specialistiche

I magistrati svolgono diversi compiti che la legge attribuisce al Pubblico Ministero.

Il Procuratore della Repubblica, secondo criteri prestabiliti, assegna i procedimenti penali che scaturiscono dalle notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica, nonché i procedimenti civili che prevedono l’intervento del P.M. e, più in generale, organizza il lavoro dell’Ufficio.

Ogni magistrato svolge le indagini relative ai procedimenti che gli sono stati assegnati e prende parte alle udienze penali per i processi instaurati a seguito delle indagini e alle udienze civili nelle quali è previsto dalla legge l’interevento del Pubblico Ministero.

Per migliorare la qualità delle indagini, sono state costituite aree di lavoro che si occupano delle indagini relative a determinati tipi di reato.

Per tutti i reati non trattati dai gruppi specializzati è prevista una assegnazione automatica a tutti i magistrati in base a turni prestabiliti.

  • Il Procuratore della Repubblica

    Corrado CARNEVALI

    Il Procuratore della Repubblica è il capo dell'Ufficio del Pubblico Ministero.

    In tale veste è titolare dell'azione penale e la esercita sotto la propria responsabilità nei modi e nei termini fissati dalla legge, assicurando il corretto, puntuale ed uniforme esercizio dell'azione penale ed il rispetto delle norme sul giusto processo da parte del suo ufficio.

    I compiti assegnati al Procuratore della Repubblica sono stabiliti dall'articolo 1, comma 1, lettera d), della legge 25 luglio 2005, n. 150 (c.d. Riforma dell'ordinamento giudiziario):

    1. Il Procuratore della Repubblica può stabilire, in via generale ovvero con singoli atti, i criteri ai quali il procuratori aggiunto ed i magistrati dell'ufficio devono attenersi nell'esercizio delle funzioni vicarie o della delega.

    2. Il procuratore della Repubblica determina:

      1. i criteri di organizzazione dell'ufficio;

      2. i criteri di assegnazione dei procedimenti ai procuratori aggiunti e ai magistrati del suo ufficio;

      3. le tipologie di reati per i quali i meccanismi di assegnazione del procedimento siano di natura automatica.

    3. Per assicurare l'efficienza dell'attività dell'ufficio, il Procuratore della Repubblica può determinare i criteri generali ai quali i magistrati addetti all'ufficio devono attenersi nell'impiego della polizia giudiziaria, nell'uso delle risorse tecnologiche assegnate e nella utilizzazione delle risorse finanziarie delle quali l'ufficio puo' disporre.

    Il Procuratore della Repubblica Aggiunto

    Luisa ZANETTI

    Svolge funzioni vicarie del Procuratore, sostituendolo in caso di assenza o impedimento; collabora con lo stesso nell’attività di direzione dell’Ufficio secondo le deleghe conferitegli; coordina in particolare l’area di specializzazione reati contro l’economia, curando di assicurare unità di indirizzo all’interno della stessa.

  • Elenco magistrati

    Procuratore della Repubblica: Corrado CARNEVALI

    Procuratore della Repubblica Aggiunto: Luisa ZANETTI

    Sostituti Procuratori:

    Sostituti procuratori
    Nominativo Collaboratore
    Giulia RIZZO Giovanna VALASTRO
    Salvatore BELLOMO Domenica MAVILIA
    Donata COSTA Cosima Maria ALESSANDRO
    Stefania DI TULLIO Nadia LORENZINI
    Vincenzo FIORILLO Elena CODOGNO
    Flaminio FORIERI Alessandra RIZZO
    Emma GAMBARDELLA Dott.ssa Alda CASTOLDI
    Franca MACCHIA Francesca PELLEGRINO
    Walter MAPELLI Alice FARINA
    Manuela MASSENZ Isabella Giovanna CIRO
    Vincenzo NICOLINI Emanuela LOCATI
    Alessandro PEPÈ Marco CORONA
    Caterina TRENTINI Anna Maria LANZA

    La Procura della Repubblica di Monza prevede in organico 16 magistrati: il Procuratore della Repubblica, il Procuratore della Repubblica Aggiunto, 14 Sostituti Procuratori.

    Attualmente un magistrato si trova in aspettativa per maternità (dott. Caterina Trentini) e vi è una scopertura di organico.

    Recapiti telefonici : centralino 039 23721

    Corrado CARNEVALI – Procuratore della Repubblica
    Assistente: Cinzia DI SIMONE
    Tel. 039 2372917
    Fax 039 2372917

    Luisa Zanetti – Procuratore Aggiunto
    Assistente: Deborah RUGGERI
    Tel. : 039 2372944
    Fax: 039 2372917

    Gli assistenti dei magistrati sono coordinati dal funzionario Francesco Balsano

  • Le aree specializzate

    AREA FASCE DEBOLI si occupa:

    • dei reati contro la famiglia, di stalking, di circonvenzione di incapaci, di pornografia e pedopornografia, di abusi sessuali;

    • dei reati a tutela del lavoro (prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali e a tutela del rapporto di lavoro, del lavoro nero o minorile);

    • dei reati di sfruttamento della prostituzione, in tema di immigrazione clandestina legata allo sfruttamento della prostituzione;

    • dei reati in tema di aborto;

    • dei reati di lesioni o omicidio colposo da colpa professionale;

    • dei reati in materia di edilizia ed urbanistica;

    • degli affari civili inerenti i soggetti deboli e la famiglia.

    Ne fanno parte i magistrati dott.: Stefania Di Tullio, Vincenzo Fiorillo, Flaminio Forieri, Emma Gambardella, Vincenzo Nicolini, Alessandro Pepè.

    AREA CRIMINALITA' ECONOMICA si occupa:

    • dei reati societari, fallimentari e tributari, in materia di intermediazione finanziaria (TUF), bancaria e creditizia (D.lvo 385/93);

    • di usura;

    • delle attività truffaldine svolte in forma di impresa e delle appropriazioni indebite degli amministratori di società;

    • dei reati contro la pubblica amministrazione;

    • dei reati in materia di ambiente (rifiuti, inquinamento acque, inquinamento atmosferico e da rumore, di tutela del paesaggio e del patrimonio artistico);

    • del riciclaggio da reati di competenza dell'area;

    • degli affari civili in materia societaria e fallimentare.

    Ne fanno parte i magistrati dott.: Giulia Rizzo, Salvatore Bellomo, Donata Costa, Franca Macchia, Walter Mapelli, Manuela Massenz.

    AREA ESECUZIONE: è competente in materia di esecuzione delle sentenze definitive in materia penale, limitatamente alle pene detentive e alle pene accessorie.

    Ne fanno parte i dott.: Flaminio Forieri e Walter Mapelli

    AREA dei reati di competenza del Giudice di Pace (così detta SDAS), omesso versamento dei contributi previdenziali (art. 2 L. 638/83) e violazioni al Codice della Strada

  • I Vice Procuratori Onorari

    Una importante risorsa per il corretto funzionamento della Procura della Repubblica sono i Vice Procuratori Onorari, Magistrati onorari che svolgono le funzioni di Pubblico Ministero nelle udienze davanti al Giudice Monocratico ed al Giudice di Pace; le loro funzioni sono disciplinate dall’art. 72 Ordinamento Giudiziario.

    Sono nominati dal Consiglio Superiore della Magistratura a conclusione di procedure concorsuali periodiche.

    Elenco Vice Procuratori Onorari:

    • Gaia Lilina BASSI
    • Paola BONELLI
    • Tiziana BIFFI
    • Ricardo Enrico ERCOLI
    • Stefano FILIPPINI
    • Silvia Maria GIRONI
    • Raffaella MARTI
    • Annalisa MAZZONE
    • Luigi PISONI
    • Daniela PO
    • Guido RACITI
    • Sarah SANTEUSANIO
    • Paola SUGLIA
    • Paola ZIMBALDI